Asana Corsi

Muladhara, il Chakra Radice

Nell’articolo sui Chakra, abbiamo scoperto cosa sia questa parola sanscrita e a cosa è associata; ma per fare un breve ripasso 😉, ricordiamo che sono Centri Energetici in grado di assorbire e distribuire Energia.

I Chakra Principali e più conosciuti sono 7 localizzati all’interno di ognuno di noi, dalla base della colonna vertebrale fino ad arrivare alla sommità della nostra testa.

Sono centri localizzati nel nostro corpo come Punti Energetici in grado di regolare distribuendo e ricevendo l’energia Vitale, localizzati in corrispondenza ai nostri organi.

Ma iniziamo la risalita dei nostri Centri Energetici.

Muladhara Chakra

È il nostro primo Chakra, chiamato anche con il nome di Chakra della Radice; è il nostro centro di base simboleggia le fondamenta del Sistema dei Chakra, ad esso sono associati i nostri bisogni di sopravvivenza come dormire, mangiare.

Associato alla Madre Terra come elemento, ci collega al suolo ed al nostro radicamento; la fase della vita associata ad esso è la prima infanzia, connessa a emozioni come la sicurezza e la vitalità, l’istinto di sopravvivenza ed il bisogno di sicurezza.

Da qui si genera l’impulso sessuale.

Viene raffigurato da un quadrato inscritto in un cerchio, circondato da petali di Loto Rossi; i 4 lati e il Rosso è associato all’elemento Terra, all’interno del quadrato vi è un triangolo, un elefante, segno di stabilità ed il mantra LAM.

Quando il Muladhara non è equilibrato, ovvero si ha o troppa energia o poca energia, insorgono delle conseguenze.

Nel Corpo è localizzato alla base della Colonna vertebrale,nel Perineo, tra l’ano ed i genitali, Muladhara corrisponde alle Ghiandole Surrenali, ma controlla anche l’intestino, le gambe, i denti, le ossa e le unghie.

Studiando questo 1’Chakra potremmo equilibrarlo migliorando la nostra sicurezza, la fiducia verso noi e gli altri, previene infiammazioni del nervo sciatico, migliorare la circolazione sanguigna e la pressione del sangue.

Quando vi è molta energia andiamo incontro a comportamenti aggressivi, non accettare cambiamenti di qualsiasi natura siano, essere rigidi mentalmente, molto attaccati al denaro, insicuri, egoisti, paura esistenziale, gelosi.

Come possiamo vedere, ci sono molti fattori da prendere in considerazione; ma come possiamo dedicarci a Muladhara?

Muladhara nello Yoga

Esistono Asana, posizioni, che possono favorire un flusso energetico per armonizzare il Chakra della Radice.

Ad i miei “alunni” spiego che dobbiamo avere stabilità nelle posizioni, radicarsi alla Madre Terra per essere sempre più in contatto con lei e con noi stessi.

Possiamo eseguire Asana come Vrksasana, conosciuta come la posizione dell’ Albero, sedersi in Vajrasana, Tadasana, Uttanasana, Virabhadrasana.

La Meditazione aiuta a riequilibrare il Chakra del Radicamento stabilendo un senso di tranquillità e pace all’interno di noi. Possiamo recitare il bija Mantra LAM per “sentire” le vibrazioni dentro di noi.

Ai miei Ragazzi e Ragazze a lezione consiglio anche l’abbigliamento Rosso, per studiare ancora più in profondità associando la cromoterapia.

Buona Pratica

Namasté

Elena

In the article on the Chakras, we have discovered what this Sanskrit word is and what it is associated with; but to make a brief review 😉, we recall that they are Energy Centers able to absorb and distribute Energy.

The main and most known Chakras are 7 located within each of us, from the base of the vertebral column up to the top of our head.

They are centers located in our body as energy points able to regulate by distributing and receiving the Vitale energy, located in correspondence to our organs.

But let’s start the ascent of our Energy Centers.

Muladhara Chakra

It is our first Chakra, also called the Root Chakra; it is our basic core symbolizing the foundations of the Chakra System, associated with our survival needs such as sleeping, eating.

Associated with Mother Earth as an element, it connects us to the ground and to our rooting; the phase of life associated with it is early childhood, connected to emotions such as safety and vitality, the survival instinct and the need for security.

From here the sexual impulse is generated.

It is depicted by a square inscribed in a circle, surrounded by petals of Loto Rossi; the 4 sides and the Red is associated to the element Earth, inside the square there is a triangle, an elephant, a sign of stability and the mantra LAM.

When Muladhara is not balanced, or if one has too much energy or little energy, consequences arise.

In the Body it is located at the base of the Vertebral Column, in the Perineum, between the anus and the genitals, Muladhara corresponds to the Adrenal Glands, but also controls the intestine, the legs, the teeth, the bones and the nails.

By studying this the Chakra we could balance it by improving our confidence, trusting us and others, preventing inflammation of the sciatic nerve, improving blood circulation and blood pressure.

When there is a lot of energy we go to aggressive behavior, not accepting changes of any kind, be rigid mentally, very attached to money, insecure, selfish, existential fear, jealous.

As we can see, there are many factors to consider; but how can we dedicate ourselves to Muladhara?

Muladhara in Yoga

There are Asanas, positions, which can favor an energy flow to harmonize the Root Chakra.

To my “students” I explain that we must have stability in positions, take root in Mother Earth to be more in touch with her and with ourselves.

We can perform Asana as Vrksasana, known as the position of the Tree, sit in Vajrasana, Tadasana, Uttanasana, Virabhadrasana.

Meditation helps to rebalance the Rooting Chakra by establishing a sense of tranquility and peace within us. We can recite the Mantra LAM bija to “feel” the vibrations within us.

To my boys and girls to lesson I also recommend the Red clothing, to study even more in depth by associating the color therapy.

Good Practice

Namasté

Elena

You may also like...

1 Comment

  1. […] Muladhara Chakra e Svadhisthana Chakra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *