Meditazione

Mantra? Ma di cosa si tratta?

Gran parte di noi, appena arriva nel mondo dello Yoga, sente parlare di Mantra, che sia in un gruppo di lezione pratica o di meditazione, ma non riusciamo a capire di cosa stanno parlando “questi alieni” perché non sappiamo che cosa sia questa parola.

Cercherò di parlarne in modo semplice, in modo da spiegare di che cosa si tratta.

La parola MANTRA è formata da due parole sanscrite;

MAN che significa Mente, Pensiero, Respiro, e

TRA significa, che protegge, che libera, che agisce.

Quindi così abbiamo già un idea di cosa significhino queste parole, ma ci domandiamo e allora?

Il Mantra è una Sequenza di parole, come se fosse una formula “sacra quasi magica”per noi stessi; ci connette al Nostro profondo essere, agendo sul nostro inconscio, liberando la nostra mente.

Il loro valore fondamentale nel recitarli, o nel cantarli, è il SUONO che ne deriva. La Vibrazione che emanano, avvolge tutto il corpo ogni singola cellula; l’universo, il corpo, i pensieri tutto produce vibrazioni.

Si è scoperto che producendo un suono vibrante il nostro corpo e la nostra mente trae in qualche modo beneficio, calmando i pensieri e le nostre emozioni ci rimettono “in pace” concentrando la nostra coscienza.

Il più famoso Mantra che tutti noi conosciamo è l’OM, che viene definito BIJA MANTRA, cioè il Mantra Seme, che è alla base di tutti i Mantra; è il suono originale che ha creato l’intero Universo, in molte classi di yoga è l’apertura della lezione , un saluto che ci vogliamo fare per connetterci a noi con le vibrazioni che risuonano nel nostro corpo ma anche alle energie che ci circondano.

Ma come sapere quale è il “Nostro Mantra”? Beh dobbiamo innanzi tutto cercare di capire a cosa ci serve, se abbiamo bisogno di pace, amore, consapevolezza, captando quello più “Nostro”; può essere l’OM, può essere “Baba Nam Kevalam” che significa tutto infinito amore, vi è “Om Shanti” che favorisce la pace interiore; io inizierei con uno semplice per memorizzarlo e recitarlo più naturalmente possibile,possiamo recitarlo ad alta voce o internamente, come preferiamo.

Io parlo per la mia esperienza personale, ho scelto uno tra questi quando faccio meditazione con il mio Amato Japamala,

Qui dove l’ho acquistato

Mala Spirit

mi concentro sul Mantra e sul suo significato lo sento vibrare, lo sento nella mia profonda anima, cercando di sgranare i semi della “mia Ghirlanda” mi abbandono ad esso nella mia magnifica meditazione quotidiana.

Namasté

Elena


Most of us, as soon as we arrive in the world of Yoga, hear of Mantra, whether in a group of practical lesson or meditation, but we can not understand what they are talking about “these aliens” because we do not know what this word is .

I will try to talk about it in a simple way, in order to explain what it is.

The word MANTRA is made up of two Sanskrit words;

MAN which means Mind, Thought, Breath, and

TRA means, that protects, that liberates, that acts.

So we already have an idea of ​​what these words mean, but we wonder and then?

Mantra is a sequence of words, as if it were an “almost magical sacred” formula for ourselves; it connects us to our profound being, acting on our unconscious, freeing our mind.

Their fundamental value in reciting them, or in singing them, is the SOUND that derives from them. The vibration that emanates, envelops the whole body every single cell; the universe, the body, the thoughts all produce vibrations.

It has been discovered that by producing a vibrating sound our body and our mind somehow derive benefit, calming our thoughts and our emotions bring us back “in peace” by concentrating our consciousness.

The most famous Mantra we all know is the OM, which is called BIJA MANTRA, that is the Mantra Seed, which is the basis of all the Mantra; it is the original sound that created the entire Universe, in many classes of yoga it is the opening of the lesson, a greeting that we want to do to connect ourselves to the vibrations that resonate in our body but also to the energies that surround us.

But how to know which is “Our Mantra”? Well we must first try to understand what we need, if we need peace, love, awareness, capturing the most “Our”; it can be the OM, it can be “Baba Nam Kevalam” which means all of infinite love, there is “Om Shanti” which favors inner peace; I would start with a simple one to memorize it and recite it as naturally as possible, we can recite it aloud or internally, as we prefer.

I speak for my personal experience, I chose one of these when I do meditation with my Amato Japamala,

Here where I bought it

Mala Spirit

I focus on Mantra and its meaning I feel it vibrate, I feel it in my deep soul, trying to shell the seeds of “my Garland” I abandon myself to it in my magnificent daily meditation.

Namasté

Elena

You may also like...

5 Comments

  1. […] Kirtan non è altro che la ripetizione di un Mantra più o meno lungo; il praticante con questa continua ripetizione non fa altro che utilizzare le […]

  2. […] Esistono alcuni metodi da adottare per mettere in pratica questo insegnamento, ad esempio concentrarci su un Mantra, […]

  3. […] può aver sentito parlare dei Mantra; beh questo è proprio un MANTRA!; il Mantra è una sequenza di parole, “una formula magica” […]

  4. […] Alcuni di noi hanno già sentito parlare di Mantra, ma a volte non riusciamo a capire fino in fondo cos’è … potete dare una lettura a questo articolo Mantra. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *