Asana

Uttanasana, il Piegamento in Avanti

Uttanasana è una delle primissime Asana che impariamo quando iniziamo il nostro percorso nel meraviglioso mondo dello Yoga; la incontriamo subito nella sequenza del Saluto al Sole ad esempio ☺️; è una posizione base nei piegamenti in avanti rimanendo in piedi.

Uttanasana

UT in sanscrito significa Intenso

TAN Allungamento

ASANA Posizione

Perciò Uttanasana è una posizione che acconsente un allungamento intenso, della parte posteriore del corpo, in modo particolare allunga la schiena e i muscoli posteriori delle cosce.

Esecuzione

1. Iniziamo da Tadasana, i piedi sono distanti quanto la larghezza delle anche e paralleli tra loro.Pensiamo di radicarci alla Madre Terra con i nostri piedi, la sommità del capo è rivolto verso l’alto. Idealmente le nostre gambe sono diritte, ma morbide, non arrivano mai a fine corsa, in modo da non farle andare in iperestensione.

2. Con Un ispirazione allungo il mio corpo espandendolo, portandomi nella posizione di Hasta Uttanasana, nella fase del’ Espirazione ammorbidisco tutto il mio corpo ed inizio la discesa, portando l’attenzione al mio addome che si svuota, avendo l’intenzione di accompagnare il mio busto sulle cosce. La coda, il mio gluteo, va verso l’alto in modo da “proteggere” le mie lombari, e rimango nell’Asana per quanto il mio corpo me lo permette, senza mai forzare la posizione, ma rimanendo in modo semplice e naturale.

3. Usciamo dalla posizione; espirando ammorbidisco le ginocchia, tutto il mio corpo e con un inspirazione iniziamo a srotolandoci vertebra dopo vertebra verso l’alto.

Consiglio…. inizialmente le mani potrebbero non fiorate il tappetino.. non ci sono problemi, basterà accompagnare le mani sulle tibie ed il gioco è fatto!.

BENEFICI UTTANASANA:

Il piegamento in avanti massaggia dolcemente tutto il ventre.

La digestione migliora ed i dolori di stomaco si attenuano. Anche durante il periodo mestruale il mal di stomaco viene alleviato.

Migliora il funzionamento di organi importanti come fegato, milza e reni.

Grazie all’allungamento al quale la spina dorsale viene sottoposta, i nervi vengono notevolmente ringiovaniti.

Questo asana è di gran benificio per chi è molto eccitabile in quanto le cellule del cervello vengono calmate ed i battiti del cuore vengono rallentati. Questo effetto in genere si ha in tutte le posizioni yoga dove la testa viene messa più in basso del cuore.

Riduce lo stress.

Le cosce e le ginocchia vengono rafforzate.

I muscoli posteriori delle cosce, i polpacci ed i fianchi vengono allungati.

Riduce le tensione alla schiena

Riduce il mal di testa, l’ansia, l’insonnia e la pressione alta.

Controindicazioni

Suggerisco sempre di rispettare il proprio corpo, non spingerci mai oltre i nostri limiti. Ma Ascoltiamoci!

Non spingiamo tanto la schiena verso le gambe ma piuttosto pieghiamo le ginocchia: è molto facile andare in iperestensione.

Non pratichiamo questa posizione se abbiamo gravi problemi alla schiena e, magari, consultiamo con un medico prima di procedere, soprattutto se pratichiamo yoga da poco tempo.

Buona Pratica

Namasté

Elena

Uttanasana, Forward bending

Uttanasana is one of the very first Asanas we learn when we begin our journey in the wonderful world of Yoga; we meet immediately in the sequence of Greeting to the Sun, for example ☺️; it is a basic position in forward bends while standing.

Uttanasana

UT in Sanskrit means Intense

TAN Elongation

ASANA Location

Therefore Uttanasana is a position that consents an intense lengthening of the back of the body, in particular it lengthens the back and the back muscles of the thighs.

execution

1. We start from Tadasana, the feet are as far apart as the width of the hips and parallel to each other. Let’s take root to the Mother Earth with our feet, the top of the head is facing up. Ideally, our legs are straight, but soft, they never reach the end of their stroke, so they do not go into hyperextension.

2. With an inspiration I extend my body expanding, taking me to the position of Hasta Uttanasana, in the phase of ‘Espirazione soften my whole body and start the descent, bringing attention to my abdomen that is emptied, having the intention to accompany my bust on the thighs. The tail, my gluteus, goes upward in order to “protect” my lumbar, and I remain in Asana as far as my body allows me, without ever forcing the position, but remaining in a simple and natural way.

3. We leave the position; exhale soften the knees, my whole body and with an inhalation we begin to unrolling vertebra after vertebra upwards.

Council …. initially the hands may not flower the mat .. there are no problems, just put your hands on the tibie and you’re done !.

UTTANASANA BENEFITS:

Forward bending gently massages the whole belly.

Digestion improves and stomach pains diminish. Even during the menstrual period the stomach ache is relieved.

Improves the functioning of important organs such as liver, spleen and kidney.

Thanks to the elongation to which the spine is subjected, the nerves are considerably rejuvenated.

This asana is very good for those who are very excitable because the brain cells are soothed and the heart beats are slowed down. This effect generally occurs in all yoga positions where the head is placed lower than the heart.

Reduces stress.

The thighs and knees are strengthened.

The back muscles of the thighs, the calves and the sides are stretched.

Reduces back tension

It reduces headaches, anxiety, insomnia and high blood pressure.

Contraindications

I always suggest to respect one’s own body, never to go beyond our limits. But let’s listen to each other!

We do not push our back towards our legs but rather we bend our knees: it is very easy to go into hyperextension.

We do not practice this position if we have severe back problems and, perhaps, we consult with a doctor before proceeding, especially if we practice yoga for a short time.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *