Meditazione

Stress? Impara a Respirare

Il respiro è alla base della vita, farlo nel modo giusto significa aiutare la mente ed il corpo.

Negli ultimi anni si sente sempre più parlare della “Respirazione Consapevole”, forse visto la nostra società sempre frenetica e sempre a corsa, respiriamo così, senza ascoltare e capire come lo facciamo, come il nostro respiro cambia in base alle circostanze, in base alle nostre Emozioni.

Non siamo in più in grado di AscoltarCi;

Quando la nostra respirazione è calma e tranquilla anche la nostra mente lo è, se non è così, (molte volte!) il respiro si frena, creando nel nostro corpo dei blocchi che vengono registrati nelle cellule diventando così condizionamenti anche sulla nostra emotività.
Quante volte è capitato di essere davanti ai nostri colleghi voler dire qualcosa che non ci andava bene, oppure rivivendo un momento in cui abbiamo avuto paura, ti sei accorto come il respiro può diventare affannoso e addirittura bloccarlo andando in apnea ?.
Forse non ci ascoltiamo abbastanza, non siamo consapevoli del momento e non ci siamo accorgiamo che il respiro naturale si modificata.
Innanzi tutto prendiamo consapevolezza delle situazioni che ci creano tensioni, “capiamo il momento “ osserviamo il corpo come reagisce quotidianamente ma soprattutto osserviamo la mente.
La mente gioca un ruolo FONDAMENTALE!
Perché?
Esistono pensieri che avvelenano la mente, ( non sono in grado di… Non sono all’ altezza… ma se va male? Non riuscirò mai…., questi sono alcuni esempi!)
ma fortunatamente esistono pensieri che ci regalano serenità, pace e amore; quest’ultimi pensieri, associati alla respirazione ci liberano dallo stress placando questi vortici che siamo noi a creare inconsciamente.

Il Nostro Naso
Ora vi starete chiedendo:
“Oh cosa c’entra il Naso?”. Ecco il naso è basilare!
Se noi in un momento di Stress, respirassimo dalla bocca sarebbe sbagliato, in quanto l’aria in questa maniera entra in maniera diretta in gola, l’aria entra in noi fredda e secca mentre se respiriamo dalle narici, l’aria è deumidificate e purificata,pulita, perché filtrata.

Il respiro è la base e quando la base è solida, le persone attraverso il respiro ritornano a loro stesse, si centrano.
Facciamo un Esperimento 😉
Provate a mettervi seduti in una posizione comoda

– Iniziamo a respirare esclusivamente con le narici, poggiate una mano sul ventre
– Osserviamo se durante l’inspirazione la pancia si gonfia.
Se non accade, significa che avete respirato in una maniera non corretta.
Perché accade questo?
Può esserci la probabilità che vi sia un blocco, che può essere di tipo emotivo ad esempio. Non preoccupatevi perché è molto comune respirare soltanto con il torace.

Iniziamo :

Mettiamoci in una
Posizione comoda a noi, schiena eretta, mento rivolto verso la nostra gola;

Osserviamo il flusso regolare del respiro…

Adesso, Respiriamo attraverso le narici sia nell’inspiro che nell’ espiro.

Se arrivano i pensieri, osservali senza nessun giudizio, per poi ritornare all’ ascolto del respiro;

Inspirando espandiamo il nostro torace, l’addome si gonfia come un palloncino;

Quando espiriamo l’ombelico vuol andare verso la colonna vertebrale, svuotando il nostro palloncino.

Potete fare alcuni respiri per prendere confidenza con questa respirazione, e di giorno in giorno aumentare di un respiro, senza mai esagerare!. Può girare un po’ la testa inizialmente ma questo perché non siamo abituati a questi nuovo respiro.
Prendetevi del tempo e concedetevelo.

👇

Un Sano Rilassamento  

Ascoltalo su Spotify

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *